Santa Maria in Campo

Un’antica chiesa è tornata a vivere grazie all’aiuto di chi la ama

 

IX Primavera musicale a Santa Maria in Campo

Venerdì 31 maggio 2024, alle 20:30


Un incontro in Toscana

Musiche di Mario Castelnuovo-Tedesco e Giacomo Puccini


Elisabeth Hertzberg, soprano

Simonetta Heger, pianoforte


Mario Castelnuovo-Tedesco (1895 - 1968)

Canzone di Usigliano (Poesia di Fernando Liuzzi) [1923-1966]

Indian Serenade (Poesia di Percy B. Shelley) [1925]

  1. Three Sonnets from the Portuguese

   Poesie di Elisabeth Barrett Browning) [1926]

1. The sweet, sad years

2. Letters

3. Poems and flowers

Le Storie di Giuseppe (pianoforte solo) [1955]

1. The coat of many colours

2. In the Pit

3. The Caravan

4. The Wife of Potiphar

5. Dreams in the Dungeon

6. The Ruler

7. Joseph and his Brethren


Giacomo Puccini (1858 - 1924)

Composizioni vocali da camera

1. E l’Uccellino (Poesia di Renato Fucini) [1899]

2. Avanti Urania! (Poesia di Renato Fucini) [1886]

3. Terra e Mare (Poesia di Enrico Panzacchi) [1902]

4. Canto d’Anime (Poesia di Luigi Illica [1904]

5. Sole e amore/ Mattinata (Poesia di Giacomo Puccini [1888]

Nell’anno dedicato al centenario della morte del grande operista Giacomo Puccini vogliamo ricordare gli incontri avvenuti cent’anni fa tra due compositori, uno grande e famoso, alla fine della sua mirabile carriera, ed uno giovane ma già affermato. Mario Castelnuovo - Tedesco incontrò

per la prima volta Giacomo Puccini a Viareggio nel 1915, dopo un concerto in cui venne eseguito

il suo inno “Fuori i Barbari!”, che aveva già dato una certa fama al giovane compositore. Dopo altri

brevi incontri a Firenze in occasione di rappresentazioni di opere del grande compositore

lucchese i due si rividero ed ebbero occasione di trascorrere molto tempo insieme nel luglio del

1924, sempre a Viareggio, dove entrambi trascorrevano la villeggiatura. Diamo voce ai ricordi con letture dalla autobiografia di Mario Castelnuovo-Tedesco, e con l’esecuzione di alcune liriche per voce e pianoforte di entrambi i compositori, inframmezzate da un lavoro pianistico, ispirato al racconto biblico di Giuseppe e dedicato alla memoria di Thomas Mann.

Elizabeth Hertzberg

Soprano americana, originaria di San Francisco, California. È vincitrice di numerosi concorsi e borse di studio, inclusi l’Avanti Award, il concorso internazionale “Giannino Zecca”, il concorso internazionale Silver "Ferruccio Busoni", il Marin Music Chest, il Pacific Musical Society, e il Marin Symphony Scholarship Competition. H partecipato ai laboratori lirici ed alle masterclass di

Renata Scotto, Raina Kabaivanska, Alberto Zedda, Lotfi Mansouri, e Martin Katz. Ha interpretato Lucy ne The Telephone di Menotti, Amenaide nel Tancredi , Rosina ne Il Barbiere di Siviglia , Zerlina nel Don Giovanni , Ilia nel Idomeneo, Morgana nel Alcina , Lisa ne Il Paese del Sorriso , Frasquita nellaCarmen, Valencienne ne La vedova allegra, e Nela ne Il Paese dei Campanelli. Si è diplomata al San

Francisco Conservatory of Music e ha continuato gli studi di canto presso l’Accademia Chigiana di Siena e l’Istituto Superiore di Studi Musicale Vecchi-Tonelli di Modena dove ha studiato con Raina Kabaivanska. Nel 2017 ha debuttato al Teatro Regio di Parma, al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena e alla Carnegie Hall di New York in duo con Simonetta Heger.


Simonetta Heger

Pianista e clavicembalista, e' stata docente di Pratica e lettura pianistica al Conservatorio di Milano fino al 2020. Con un repertorio che va dal '600 alla musica contemporanea, ha suonato come pianista e cembalista, solista e in ensembles, in Italia, Belgio, Spagna, Svizzera, Stati Uniti; ha registrato per le case Nuova Era, Concerto, Bel Air Music, Amadeus, Brilliant. E’ stata la prima esecutrice nel dopoguerra della musica di Aldo Finzi, riproposto per la prima volta nel 1988 al Ridotto del Teatro alla Scala.

Nel 2019 ha inciso per Dynamic un CD solistico dedicato alle Sonate manoscritte di Giovanni Battista Sammartini, cui è seguito nel 2022 quello dedicato alle sonate Viennesi per violino e continuo. Collabora da molti anni con la Comunità Ebraica di Vercelli come consulente musicale, con l’Associazione “Guido d’Arezzo di Melzo sia per i corsi sia per l’attività orchestrale come clavicembalista; dal 1987 cura l’organizzazione artistica della rassegna “MelzoMusica” per conto dell’Associazione Amici di Sant’Andrea e del Comune di Melzo.

Una giornata a Santa Maria in Campo

Musica, una splendida cena, ancora musica

Venerdì 31 maggio 2024, dalle 18:30 alle notte

Alle 19:30, in giardino

Cena di Primavera

Alle 18:30, in giardino

Kerigma Trio, musiche per il Giubileo

Alle 20:30, in chiesa

Un incontro in Toscana